Polemica a San Giuseppe sui pacchi alimentari, Andreoli: «Speculano sul disagio delle famiglie»


1132

Non ci sta Tommaso Andreoli, assessore alle Politiche sociali del Comune di San Giuseppe Vesuviano, alle speculazioni politiche sul contenuto dei pacchi alimentari distribuiti alle famiglie della città – circa 400 – ammesse al beneficio. Così, replica in maniera secca e decisa a chi, in queste ore, sta facendo circolare sui social network foto che denigrano il contenuto dei pacchi alimentari in corso di distribuzione.



«Sin dall’insediamento dell’amministrazione di cui faccio parte, grazie ad una seria progettualità di lungo periodo messa in campo, abbiamo pensato a molteplici iniziative tese ad aiutare le famiglie in difficoltà della nostra città e, tra le varie misure adottate, c’è la distribuzione delle eccedenze alimentari».

Ad occuparsi del recupero per la successiva redistribuzione è il Banco Alimentare. Difatti, il progetto che vede Banco Alimentare e Comune di San Giuseppe Vesuviano affiancati al fine di sostenere le famiglie in difficoltà, prevede che il Comune contribuisca unicamente alle spese logistiche, di trasporto e confezionamento dei pacchi.

«Respingo categoricamente ogni strumentalizzazione politica di questa vicenda, invitando tutti ad assumere un atteggiamento corretto e dignitoso dinanzi a situazioni di disagio che l’Ente, in collaborazione con il Banco Alimentare, cerca costantemente di mitigare», conclude.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE