Palma senza moschea: il Comune concede l’area Pip per pregare, e scoppia la protesta


786

Numerosi cittadini di Palma Campania si sono lamentati con l’Amministrazione comunale per avere concesso uno spazio dell’area Pip locale quale luogo di preghiera per gli islamici, soprattutto bengalesi, residenti in zona. I centinaia, infatti, hanno affollato lo spazio diventato l’unico luogo possibile dopo la chiusura delle moschee una volta utilizzate a tal fine.



bengalesi

Duro il consigliere di opposizione, Alfonso Buonagura: «Mentre il sindaco di Palma Campania continua a scrivere comunicati allucinanti contro l’opposizione, lo stesso concede il permesso di pregare in una strada della zona industriale dove in fondo c’è uno dei pochi capannoni funzionanti, senza bagni pubblici e senza bidoni per la spazzatura. Ricordo che i bagni pubblici sono obbligatori per manifestazioni in luoghi aperti».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE