Il vento dei mesi scorsi, durante una giornata particolarmente “furiosa”, aveva fatto ciò in cui non era riuscito il Comune nonostante un documento del consiglio approvato da anni: abbattere uno dei cartelloni abusivi che si trovano nella città di Palma Campania. Ma poi cosa succede? Che quel tabellone viene ripristinato, tornando al punto di partenza e scatenando rabbia ed amara ilarità per chi sta combattendo questa tipologia di abusi.

Ed in tal senso, a ribellarsi, è il consigliere di opposizione, Alfonso Buonagura, che afferma: «Ecco a voi la dimostrazione lampante dell’incapacità dell’amministrazione Carbone. Uno dei tabelloni abusivi caduto il mese scorso è stato risistemato al suo posto. Il sindaco invece di pronunciare parole a lui sconosciute quali “legalità” – spiega – dovrebbe notare l’anarchia che per il suo modo di amministrare impera a Palma Campania. Ora Carbone spieghi ai cittadini il motivo per cui da tre anni non è capace di rimuovere i tabelloni abusivi e ancor di più come può un tabellone abusivo cadere, farne parlare anche le televisioni e dopo venti giorni tornare di nuovo al proprio posto».