Internazionalizzazione delle imprese: finanziamenti agevolati per fiere e mostre all’estero


278

Di cosa si tratta? Il Fondo rotativo 394-81 prevede una linea di intervento per la promozione all’estero attraverso la partecipazione a fiere e mostre sui mercati extra Ue.



Chi sono i beneficiari? Tutte le piccole e medie imprese, aventi sede legale in Italia, in forma singola o aggregata.

Cosa finanzia? L’effettuazione di spese per la partecipazione ad una o più fiere e/o mostre da realizzarsi al massimo in tre Paesi di destinazione che non sono membri dell’Unione Europea.

Le spese sono articolate in: a) spese per area espositiva, b) spese logistiche, c) spese promozionali, d) spese per consulenze connesse alla partecipazione alla fiera/mostra.

Qual è l’importo e il tasso del finanziamento? L’importo massimo finanziabile ammonta a 100mila euro, comunque entro il limite massimo A) del 35% dei ricavi medi dell’ultimo triennio e B) del 10% del fatturato dell’ultimo esercizio. Il tasso d’interesse agevolato, attualmente, è pari allo 0,1 per cento. La durata del finanziamento è di 3 anni e mezzo,

C’è qualche scadenza per presentare l’istanza? Non c’è una scadenza specifica. La domanda deve essere presentata in data antecedente a quella di inizio delle fiere e/o mostre per le quali è richiesto il finanziamento. La prima erogazione, per un importo fino a un massimo del 70% del finanziamento concesso, deve essere richiesta entro 3 mesi dalla stipula del contratto.

Benefici: Finanziamento a tasso agevolato pari a quasi 0 per cento; Possibilità di partecipare a più manifestazioni diverse nello stesso Paese; Migliore visibilità del brand presso i buyer di settore; Nessuna garanzia richiesta, salvo che per l’eventuale quota di finanziamento eccedente il margine operativo lordo dell’ultimo bilancio dell’impresa. *fiscalista specializzata in fondi europei e incentivi alle imprese

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE