I giapponesi arrivano a Somma per la Villa Romana: trovata enorme cisterna durante gli scavi


1220

Un sopralluogo a Starza della Regina, nei pressi di Somma Vesuviana, dove si scava una Villa romana di grandi dimensioni che potrebbe essere stata l’ultima dimora dell’imperatore Ottaviano Augusto, è stato compiuto ieri dal professor Satoshi Matsuyama, della Imperial University di Tokio che finanzia i lavori dal 2002, dall’archeologo Antonio De Simone dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli e dal funzionario della Soprintendenza archeologica della Campania Mario Cesarano.



scavi somma

«Sono stati scavati finora 2 mila 500 metri quadrati – ha detto De Simone – e ci aspettiamo di scavare una superficie almeno pari». L’ultima scoperta è quella di una enorme cisterna, di 30 metri per 10. Secondo gli archeologi, la Villa romana di Somma Vesuviana è databile ai primi decenni del II secolo dopo Cristo, ma al suo interno sono state trovate statue che risalgono a prima dell’eruzione del Vesuvio che distrusse Pompei ed Ercolano nel 79 dopo Cristo.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE