Alfredo Bifulco, 19enne esterno del Carpi nativo di San Giuseppe Vesuviano, autore del gol vittoria sabato all’Arechi racconta a Radio Bruno le sue emozioni per la rete siglata pochi minuti dopo il suo ingresso in campo ed a tempo praticamente scaduto.

Bifulco residente da sempre a Ottaviano e tifoso del Napoli dice: «È stata una bella soddisfazione entrare nei minuti finali e riuscire a segnare il gol della vittoria a Salerno. Lo sento particolarmente perché sono napoletano e segnare alla Salernitana è una cosa speciale. Ma la cosa più importante è sicuramente aver centrato i tre punti – ha commentato – Concas è un grande giocatore, non scendeva in campo da due anni e ci darà una grossa mano. Io spero di dare sempre il mio contributo, aldilà di quanti minuti mi toccherà giocare in una partita, che siano 10, mezz’ora o tutta la gara. I gol stanno arrivando e di questo sono contento, l’importante è sempre aiutare la squadra ed essere nel vivo di ogni azione. Il mister mi sta dando questa possibilità e cerco di ripagarlo nel miglior modo possibile. Il mio sogno? Tornare un giorno al San Paolo con il Napoli, ma ora penso solo a crescere e ad arrivare fino il più lontano possibile con il Carpi».