Baby-rapinatori di Pomigliano: catturato anche il loro “capo”, è un 20enne del posto


2236

A Febbraio i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna arrestarono 4 minori componenti una banda che negli ultimi mesi del 2015 aveva commesso 11 rapine ai danni di supermercati, farmacie e distributori di carburante nell’hinterland di Napoli.



di-marzio-punta-la-pistola

Adesso è stato arrestato il “Lucignolo” del gruppo, colui che dirigeva i raid ed esortava “i suoi”, tutti minorenni, a commettere rapine dicendo loro “Se non sei in grado di farlo, non sei uomo!”. A Pomigliano d’Arco i carabinieri della locale stazione hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in regime domiciliare per rapina aggravata in concorso emessa dal Tribunale di Nola su richiesta della locale procura a carico del 20enne Pietro Di Marzio, di Pomigliano, già noto alle forze dell’ordine.

di-marzio-e-il-primo-che-fugge-a-piedi

Le indagini dei carabinieri hanno portato a documentare il suo coinvolgimento in tutte le 11 rapine. Durante l’unica che non andò a buon fine, tentata in un supermercato di Pomigliano il 2 dicembre 2015, il 20enne fu sottoposto a fermo dai militari. Nelle foto Di Marzio è il ragazzo che punta la pistola e poi è il primo dei 3 che fuggono a piedi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE