Agguato al piano Napoli, Maione è tornato a casa: nessun raid, volevano rapinarmi lo scooter


1033

Ivan Maione, 40 enne pregiudicato ed ex killer del clan Rinaldi di San Giovanni a Tedduccio, ferito due giorni fa a colpi di arma da fuoco proprio nei pressi della sua abitazione al piano Napoli di via Settetermini a Boscoreale, ha lasciato l’ospedale di Boscotrecase dove i medici gli hanno estratto la pallottola che lo aveva ferito.



 

Secondo i Carabinieri, che continuano ad indagare, l’agguato rimane sicuramente legato a quello del figliastro Ciro Gallo avvenuto alcuni mesi fa nella stessa zona. Maione ha raccontato agli investigatori di essere rimasto vittima di un tentativo di rapina dello scooter. Ma la sua versione non convince. Ci sono alcune incongruenze nel suo racconto. Gli investigatori pensano che Maione sia rimasto vittima di un agguato per uno sgarro fatto agli spacciatori del piano Napoli.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE