Ville Romane a Terzigno, audizione in Regione. I “5 Stelle”: «Fondi dalla Stabilità»

275

«Un’audizione importante che potrebbe essere il primo importante passo per avviare un concreto recupero della ville rustiche di Cava Ranieri di Terzigno di straordinario interesse storico e culturale ma da anni abbandonate nel più completo degrado». Lo dicono in una nota i consiglieri regionale del MoVimento 5 Stelle Luigi Cirillo e Gennaro Saiello che hanno convocato presso la Commissione Cultura il sindaco del Comune di Terzigno, la Soprintendenza di Pompei ed i comitati civici.



crollo villa ranieri (8)

«Abbiamo avuto il merito di portare al tavolo del Consiglio regionale la questione delle ville romane di Terzigno – commenta Cirillo –  nostro obiettivo, nel rispetto delle competenze della Regione, è quello di trovare una strada percorribile per il recupero di uno straordinario sito d’interesse archeologico. All’orizzonte c’è la legge di stabilità – sottolinea – potremmo chiedere uno stanziamento per avviare il recupero della zona».

«Le ville Romane di Terzigno devono essere salvaguardate – aggiunge Saiello – occorre valorizzare le bellezze della nostra regione e rendere fruibile l’immenso patrimonio storico, artistico e culturale nascosto”. “Oggi è stato un inizio di un percorso – continua – un’audizione che ci ha chiarito la genesi dei problemi e il perché da anni la situazione è sempre ferma».

«Come Movimento 5 Stelle portiamo avanti il progetto del recupero e della valorizzazione dei tesori nascosti – fa notare il consigliere regionale – con #RestartCampania vogliamo rilanciare il nostro territorio e poter creare i presupposti tali da rimettere in moto il turismo, la ricchezza. Ricominciamo dalle ricchezze attualmente abbandonate o comunque trascurate come le ville Romane di Terzigno – conclude Saiello – è tempo di riavvolgere il nastro della storia e insieme lavorare per un futuro migliore».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE