Aveva in studio le bozze dell’esame di Stato, condannato architetto di Ottaviano


4173

È stato condannato ad un anno e tre mesi in primo grado con l’accusa di rivelazione di atti d’ufficio. Si tratta di Salvatore Visone, ex presidente dell’Ordine degli architetti di Napoli originario di Ottaviano e con lo studio a Marigliano. A dare la notizia è l’edizione online de Il Mattino, in cui viene anche annunciata l’assoluzione di altri due indagati nella vicenda.



architetti

Nello studio del professionista, infatti, i carabinieri trovarono le bozze dell’esame di Stato per gli architetti che si sarebbe dovuto svolgere da lì a pochi giorni. All’epoca, era il 2013, fu una segnalazione anonima a fare scattare i controlli da parte delle forze dell’ordine. Intanto Visone non è più il numero uno dell’Ordine partenopea, ma a causa della scadenza del suo mandato.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE