Sant’Anastasia, chiuso panificio per cattive condizioni igieniche: blitz anche nei forni abusivi

2313

Irruzione dei carabinieri del Nucleo di Antisofisticazione a Sant’Anastasia che hanno fermato il panificio “Romano Giacomo”, gestito dall’omonima ditta individuale. Il personale del Nas ha proceduto alla chiusura amministrativa dell’intera attività di panificazione, attivata in difformità del titolo autorizzativo e priva dei requisiti minimi igienico sanitari e strutturali.



pane nas

Sempre a Sant’Anastasia, il Nas ha proceduto al sequestro di altri locali, in quanto proseguivano l’attività di panificazione abusiva, in locali in pessime condizioni igienico-sanitarie e strutturali, in violazione dei sigilli apposti nel corso del servizio. Nella circostanza sono stati sequestrati complessivamente 200 chili circa di pane e prodotti da forno vari detenuti in cattivo stato di conservazione e pronti per essere immessi sul mercato per la vendita.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE