Torna la paura tra i cittadini di aprire le fatture della Gori: in molti stanno infatti ricevendo nuovamente “brutte sorprese” con bollette di migliaia di euro per consumi che in tanti dicono di non avere assolutamente effettuato. Insomma, rischia di nascere una nuova rivolta popolare contro il gestore idrico dopo quelle non meno importanti relative dapprima al distaccamento selvaggio dei contatori ed alle quote ante 2012 che fecero scoppiare un caso enorme fino ad un anno fa.

gori

Intanto sono diversi a segnalare fatture esorbitanti a tre zeri tra le città di San Giuseppe Vesuviano, Ottaviano, Somma Vesuviana e probabilmente anche nel territorio dei comuni che va oltre la normale area ai piedi del vulcano. Un quadro da chiarire, quindi, su cui difficilmente non saranno generate polemiche a riguardo anche dell’acqua pubblica e tutto quanto ne consegue.