Palma, il Cda della scuola musicale si dimette “in toto”: «L’Amministrazione ci ha abbandonato»

430

«Cinque mesi di inattività compresa la pausa estiva, l’assenza di locali e le condizioni di attività ormai venute meno». Sono questi i motivi che hanno fatto inabissare il progetto della Scuola Civica Musicale di Palma Campania, con i cinque membri del Consiglio di Amministrazione che all’unanimità hanno presentato le proprie dimissioni al sindaco Vincenzo Carbone, ed all’intero consesso civico cittadino.



comune palma

La scuola dedicata dunque all’avvocato Agostino Peluso Cassese è diventata solo un ricordo, per la rabbia dei componenti del Cda, che nella lettera di dimissioni girata a tutti i consiglieri comunali non hanno mancato di fare trasparire testualmente «profondo dispiacere e pari disappunto e sdegno». A pesare particolarmente sulle dimissioni e sull’addio al progetto sarebbe stata proprio la mancanza di locali che la Giunta del sindaco Vincenzo Carbone non ha messo a disposizione della scuola nonostante le tante richieste.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE