Palma Campania, giornata nazionale della sicurezza nelle scuole: dibattito sul pericolo sismico

387

Si è tenuta questa mattina, nei locali del centro polifunzionale ‘O Giò, un’importante manifestazione che ha visto l’amministrazione comunale di Palma Campania, incontrare le classi V e quelle di prima media dell’Istituto comprensivo “De Curtis”. Tema del dibattito, la sicurezza nelle scuole, con particolare riferimento al pericolo sismico, soprattutto dopo i recenti avvenimenti che hanno sconvolto il centro Italia.incontro-o-gio



L’esigenza di un adeguamento delle strutture in previsione di tale fenomeno, unito all’incentivazione di una vera e propria cultura della sicurezza, sono ormai diventate ineludibili nelle priorità sia delle scuole, sia delle amministrazioni. In tal senso, l’assessorato alla protezione civile del comune di Palma Campania, insieme a quello delle politiche scolastiche, con la collaborazione della OdV “La Gazzella”, hanno recepito senza esitazioni la problematica, promuovendo, nella giornata nazionale della sicurezza, fissata nella data odierna, un proficuo confronto con gli alunni: “Un momento per me molto emozionante – ha affermato Gina Santella, assessore alla protezione civile -, la sicurezza delle strutture che ospitano i nostri ragazzi rappresenta una priorità assoluta della nostra azione di governo. Non possiamo farci trovare impreparati di fronte a calamità naturali come quelle a cui abbiamo, purtroppo, assistito di recente.

Prevenire ogni tipo di catastrofe diviene così il modo migliore per combattere contro il volto più crudele della natura. Mi preme ringraziare la nostra protezione civile per come riesce ad essere sempre presente ad ogni nostra sollecitazione. L’OdV “La Gazzella” rappresenta per noi un riferimento importante, grazie al quale riusciamo a sensibilizzare la popolazione rispetto ad argomenti delicati come questo”. Presenti al dibattito il Sindaco Vincenzo Carbone ed il vice, nonché assessore alle politiche scolastiche, Sabatino Simonetti, anche lui consapevole dell’importanza di giornate come queste: “L’emozione mostrata da Gina – conferma Simonetti – è anche la mia. Il mio cuore è ancora straziato dalle immagini a cui abbiamo assistito relative al sisma che ha sconvolto il centro Italia. Anche per il rispetto che si deve a quelle povere anime innocenti, tutti noi amministratori abbiamo il dovere morale di adoperarci affinché tali calamità non si trasformino in tragedie, nelle quali le zone colpite siano costrette a pagare un tributo altissimo in fatto di vittime. Nel nostro piccolo, attraverso eventi come questi, proviamo a tutelare l’incolumità dei nostri ragazzi, cercando di garantire loro tutte le condizioni per affrontare al meglio la malaugurata ipotesi”.
Il prossimo evento si terrà la settimana prossima con i ragazzi dell’Istituto comprensivo II “Vincenzo Russo”.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE