Narcotraffico tra la ‘ndrangheta e la camorra vesuviana: 8 arresti, droga in un bed and breakfast


2414

Il gip del tribunale di Napoli ha emesso 8 misure cautelari nell’ambito dell’indagine sui rapporti tra il clan di Torre Annunziata dei Tamarisco e la cosca calabrese Pelle-Vottari di San Luca. L’indagine che ha portato ai provvedimenti è una tranche dell’inchiesta che ad aprile scorso ha già portato all’arresto dei fratelli Domenico e Bernardo Tamarisco e al sequestro di beni del gruppo criminale.



tamarisco

Tra la ‘ndrangheta jonico-reggina e la camorra torrese ci sono accordi commerciali per l’acquisto di cocaina per rifornire le piazze di spaccio dell’area vesuviana; a novembre dell’anno scorso, Domenico Bartolo, un emissario del boss Francesco Pelle, ha trasportato in un auto con doppiofondo un chilo di coca a Torre Annunziata in un bed and breakfast della zona che per gli inquirenti è utilizzato come deposito temporaneo della droga.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE