Luca Abete tra i giovani: «Legalità, abbiate gli occhi sempre aperti!»

351

L’inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, ha partecipato all’incontro sulla Legalità “Nessuno stia zitto: la denuncia come strumento di giustizia” tenutosi all’interno della scuola media di San Gregorio Magno, nel Salernitano, e organizzato ed introdotto dal Giudice Onorario Sante Massimo Lamonaca.



luca-abete

La manifestazione si sarebbe dovuta svolgere il 15 ottobre, ma venne posticipata in seguito all’aggressione subita da Luca Abete la sera precedente: «Nessuno immaginava che la semplice lettura di una “pigna” ad un Ministro potesse fare tanto rumore, qualcuno l’avrà scambiata per una bomba?» ha esordito sdrammatizzando Abete. «Quello che è successo ad Avellino è gravissimo, le immagini si commentano da sole e le abbiamo viste tutti. Ma l’importante è essere qui oggi e aver onorato l’impegno preso con questi ragazzi che mi aspettavano con ansia».

La presenza di Luca Abete è stata fortemente voluta dal Giudice Lamonaca: «Seguo da sempre le inchieste di Luca a Striscia la Notizia. Apprezzo il suo garbo, la sua professionalità e quella determinazione che gli consentono di essere tra i più credibili cronisti della tv italiana. Con lui parleremo di legalità, di tutela dell’ambiente, di senso civico e di quanto ognuno di noi può fare per migliorare il nostro Paese».

Durante la conferenza sono stati mostrati ai ragazzi alcuni servizi sulla Terra dei Fuochi e sui rischi ai quali sono sottoposti i bambini trasportati in condizioni di assoluto pericolo. Luca ha stimolato la curiosità dei ragazzi, ricordando ad ognuno di «diventare cittadini attivi, con gli occhi sempre aperti per analizzare, riconoscere e magari denunciare le cose che non ci piacciono». Prima di concludere Abete è tornato sui “fatti di Avellino” e a proposito della Polizia ha invitato tutti a non generalizzare: «perché ci sono tante persone, uomini e donne, in divisa, che lavorano con grande dedizione e che non mi hanno fatto mancare, in questi giorni difficili, il loro sostegno. Non è giusto che l’errore di alcuni ricada sulla credibilità di tutti. Noi di Striscia spesso collaboriamo con loro per migliorare il mondo che ci circonda, quindi, anche se le cose che son successe sono molto gravi, non perdete mai la fiducia in chi opera quotidianamente per tutelarci».

Al termine dell’incontro, Abete si è concesso ai numerosi giornalisti presenti: «E’ stato stimolante trascorrere questa mattinata con i ragazzi e rispondere alle loro domande. Credo molto nelle future generazioni: dai “disastri” generati dagli adulti provo a tirare fuori insegnamenti per i più giovani. Lo slogan quindi è “Non fate come loro!”».

Non è mancato, neanche questa volta, il mega selfie di gruppo con gli studenti che diventerà la Foto del Giorno della raccolta di selfie quotidiani OnePhotoOneDay che Luca Abete cura dal 2010. Al termine della manifestazione, Luca è andato a fare visita ai giovani ospiti del Centro di Riabilitazione “La Ceralacca” di San Gregorio Magno, con i quali si è trattenuto a lungo conversando, scattando foto e firmando autografi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE