Ennesima retata della Guardia Forestale e dell’Enpa in pieno Parco nazionale del Vesuvio: stavolta a finire nelle maglie della legge è stato un bracconiere di Ottaviano, il 56enne V. M, contro cui sono state elevate contravvenzioni amministrative, ed è stata sporta denuncia durante la task force attuata ieri mattina nei luoghi in cui è vietata la caccia.

bracconiere

La Forestale e la protezione animali ha inoltre trovata un apparecchio Fonofil, un costoso apparato elettronico per richiamare gli uccelli e che è stato sequestrato all’uomo insieme al fucile con cui sperava di sparare alla cacciagione.