Le Ricette della Lady: Torta allo Yogurt


389

Care amiche e cari amici, come avrete letto nell’intervista di ieri, martedì ho avuto l’onore di incontrare il Maestro Sal de Riso, in un tempio sangiuseppese della bontà: l’enoteca – cioccolateria “Wine and Chocolate”, dell’amica Anna Franzese.



??????????????

Che dirvi? Il nostro amatissimo Chef Pasticciere mi ha ispirata ed ho deciso di realizzare per voi tutti una “Torta allo yogurt” dal sapore e dal profumo davvero irresistibili. Vi consiglio di correre in cucina e di mettervi subito al lavoro: domattina, la vostra colazione con questa torta vi regalerà un sorriso a diecimila denti stampato sul viso, per tutta la giornata. Non ci credete? Provate e fatemi sapere!

LADY TORTA ALLO YOGURT
Tempo di preparazione: 1 ora circa
Ingredienti, per circa dieci porzioni
320 gr. di yogurt magro bianco;
4 uova;
100 gr. di burro;
150 gr. di zucchero semolato D’Avino;
250 gr. di farina 00 Molino Caputo;
80 gr. di amido di mais;
1 limone;
1 pizzico di sale;
1 bustina di lievito Giordano per dolci

Preparazione
Per realizzare questa torta, vi conviene tenere il burro necessario per la preparazione circa un’oretta prima fuori dal frigo, per farlo ammorbidire a temperatura ambiente; una volta morbido (quasi sciolto), versatelo in una ciotola insieme allo zucchero e lavoratelo con un frustino elettrico, per 8 minuti. Aggiungete a questo punto le uova intere, una alla volta, aspettando di volta in volta che si riassorba la precedente, per aggiungere la successiva. A questo punto versate lo yogurt magro, il sale e la scorza grattugiata del limone e montate sempre con il frustino.

Versate poco alla volta nell’impasto le parti secche (farina, amido e lievito) setacciate e mescolate con una spatola dal basso verso l’alto, delicatamente. Accendete il forno a 175°. Imburrate ed infarinate uno stampo da 25 cm di diametro e versatevi il composto, livellando con attenzione il composto senza sbatterlo, per impedire si smonti. Fate cuocere a 175° per 50 minuti a forno statico ed a cottura avvenuta (fate sempre la prova con lo stuzzicadenti: se esce sporco di composto, fate cuocere altri cinque minuti!), togliete la torta dallo stampo con attenzione.

Una volta a temperatura ambiente, aggiungetevi dello zucchero a velo in superficie e via: nel pancino! Buon appetito, dalla vostra Lady ed alla prossima settimana sempre su Il Fatto Vesuviano!

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE