Le amicizie milanesi del palmese Enzo Peluso: Albertini a Napoli a sostegno del Sì

423

Arriva direttamente da Milano il nuovo interlocutore politico del Movimento Lir, il movimento politico che si ispira alla tradizione repubblicana ed è guidato da Enzo Peluso, palmese di origine: qualche giorno fa a sostenere il Sì al referendum del 4 dicembre, in un convegno organizzato proprio dal Lir all’hotel Ramada di Napoli, c’era il senatore ed ex sindaco di Milano, Gabriele Albertini.



peluso-albertini

Pare che Peluso, dopo una cena meneghina alla quale avrebbe partecipato pure Fedele Confalonieri, sia stato coinvolto a pieno titolo nella battaglia a favore del referendum costituzionale: di qui la decisione di far sbarcare Albertini a Napoli, per un incontro che ha visto anche una folta partecipazione di pubblico. Archiviata la parentesi con il sindaco di Napoli Luigi de Magistris (rinunciò alla candidatura dopo che fu individuato come un esponente di spicco della massoneria, associazione che in passato ha avuto diverse occasioni di frizioni con il primo cittadino partenopeo), Peluso ora spiega: «La tradizione repubblicana è innanzitutto riformista. Bisogna modernizzare questo Paese, al di là delle liti della politica: a noi non interessa la polemica su Renzi e il governo, interessa il merito del referendum».

Quanto alla sua appartenenza alla massoneria, chiarisce: «L’importante è fare le cose nel rispetto delle regole ma è sbagliato far coincidere il Lir con la massoneria: da noi ci sono donne e giovani interessati alla politica, nulla più. Certo, ora diranno che i poteri forti sono per il Sì…»

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE