Italo, il 16enne è scomparso da 4 giorni. L’appello del padre: «Ti prego torna a casa»


1394

«Italo, qualunque cosa sia accaduta, torna a casa ti prego. Siamo tutti preoccupati la mamma non fa che piangere notte e giorno. Tuo fratello non mangia più, non fa che chiedere di te. Forse non sono stato un padre perfetto, forse non ti ho capito, non lo so, ma anche se non te l’ho detto, ti voglio bene, ti vogliamo tutti bene. Ti prego, anche se non vuoi tornare, o se non puoi tornare, chiamami, facci sapere che stai bene. Tutto si risolve, insieme risolviamo ogni cosa, ma torna a casa, torna da noi, ti aspettiamo». È la lettera di Giuseppe Romano, papà di Italo, pubblicata questa mattina dal quotidiano Roma.



italo-romano

Italo Romano, 16 anni, è ormai scomparso da cinque giorni da Cicciano: il giovane frequenta il liceo scientifico Medi di Nola, a cui però dopo essere sceso di casa non è mai arrivato sabato mattina. «Noi in realtà non abbiamo mai avuto un rapporto molto intimo- dice ancora Giuseppe Romano – Io e sua madre ci siamo separati e solo negli ultimi tempi abbiamo riallacciato i rapporti, per cui Italo non ha mai parlato molto, non si è mai confidato. So per certo però che è un bravo ragazzo, tranquillo, senza grilli per la testa. Lui non è un attaccabrighe, gli vogliono bene tutti, è un ragazzo educato e rispettoso, anche a scuola. Spero solo si tratti di una ragazzata come l’abbiamo fatta tutti alla sua età. Mi turba molto il messaggio su Whatsapp, non riesco a dargli un significato positivo, ma voglio sperare che l’abbia scritto solo per lanciare un messaggio, una richiesta di aiuto. E a quella richiesta io rispondo: sono qui, siamo qui per te, torna a casa, ci manchi».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE