Lo scorso 31 ottobre la polizia di Nola ha effettuato un sopralluogo alla struttura del Caf di via San Nicola, dove la porta era stata forzata e erano stati rubati tre computer e alcune pen drive dal valore di circa 2mila euro ma che soprattutto contenevano dati sensibili.

pc-rubati

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Nola, hanno portato all’identificazione del ladro, N.P. 48 anni pluripregiudicato e al contestuale recupero della refurtiva, restituita al commercialista che ha potuto immediatamente riavviare la sua attività economica.