Continua il dramma della Soficoop: a fine mesi sono previsti due sfratti per l’incredibile questione di chi ha acquistato e pagato in grossa parte gli appartamenti ed ora si trova con il rischio di perdere tutto. Due fratelli, intanto, hanno scritto al sindaco di Somma Vesuviana, Pasquale Piccolo, raccontando la loro vicenda, e la possibilità che a fine mese potranno finire fuori dalla casa.

soficoop

«L’immobile è oggetto di sfratto esecutivo con richiesta di forza pubblica che verrà eseguito in data 29 novembre. Gli scriventi, essendo inoccupati, non sono attualmente nelle condizioni economiche di trovare altro idoneo alloggio e l’esecuzione dello sfratto determinerebbe una gravissima situazione di disagio non potendo gli stessi trasferirsi altrove» hanno scritto i due fratelli nella lettera.