Blocco intestinale, il figlio di Enza Avino operato d’urgenza: troppo dolore per la morte della mamma


6298

È stato operato d’urgenza al Policlinico Gemelli di Roma, Carmine, appena 18 anni e figlio di Enza Avino, la 36enne di Terzigno uccisa a colpi di pistola dal suo ex compagno, Nunzio Annunziata. Il ragazzo aveva accusato forti dolori al ventre ed inappetenza, ed una volta andato al pronto soccorso è stato portato subito sotto ai ferri per risolvere la complicata situazione intestinale.



enza avino (3)

«Il mio nipotino ha rischiato di morire – dice Giovanna Gifuni, la madre di Enza – ed i medici ci hanno detto che patologie del genere possono insorgere per il dolore di un lutto e per le situazioni di forte stress. Carmine soffre tremendamente per la terribile morte della mamma, e già prima si era ritrovato bersaglio di quell’uomo quando minacciava Enza».

Per fortuna la situazione fisica di Carmine sta poco a poco migliorando dopo lo spavento iniziale. Il ragazzo ha abbandonato il reparto di terapia intensiva dove era stato portato in seguito all’intervento ed ora gli toccherà una lunga convalescenza: «Quell’uomo ci sta ammazzando tutti», ha concluso la signora Giovanna

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE