Armi clandestine nel Vesuviano: 321 controlli e 29 denunce GUARDA IL VIDEO DELL’OPERAZIONE

1306

Trecentoventuno controlli, 29 persone denunciate e 48 diffidate, 59 armi (45 fucili da caccia, 12 pistole semiautomatiche, un revolver e un coltello) e 1.371 munizioni di vario calibro sequestrate. È il bilancio dell’attività dell’ultima settimana dei carabinieri di Castello di Cisterna.



armi-clandestine

Le denunce hanno riguardato prevalentemente i passaggi di armi ereditate o ricevute in regalo e mancate comunicazioni del cambio luogo di detenzione. I provvedimenti di diffida sono conseguenti all’omessa presentazione del certificato medico previsto dalla normativa. I controlli dei militari sono stati orientati anche a riscontrare eventuali anomalie o situazioni irregolari sulla corretta modalità di detenzione delle armi.

Sono state anche trovate armi e munizioni nella zona adiacente al campo nomadi sulla circumvallazione esterna. Nascoste tra cespugli e rifiuti i carabinieri hanno rinvenuto una semiautomatica con caricatore, una seconda semiautomatica con 3 caricatori, una pistola ad aria compressa, cartucce.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE