Dopo i problemi di salute, arrivano anche guai giudiziari per il Boss delle Cerimonie e per il suo “castello” divento famosissimo con il format di Real Time. La struttura è stata confiscata per lottizzazione abusiva, mentre la moglie Rita Greco ed il fratello Agostino Polese sono stati condannati ad un anno.

castello-real-time

Ad emettere la sentenza è stato il giudice del tribunale di Torre Annunziata che ha condannato i due titolari delle società che gestiscono “La Sonrisa”, dunque la moglie ed il fratello del famoso don Tobia Antonio Polese che tra l’altro non ha ancora lasciato l’ospedale dopo il ricovero di circa dieci giorni fa.