Terzigno, coniugi realizzano secondo piano sulla propria villetta: i vigili ordinano la demolizione


1565

Hanno costruito il secondo piano sulla loro villetta, praticamente raddoppiando la volumetria dell’abitazione. È successo a Terzigno, in via Salvatore Emblema, in piena “zona rossa” del Vesuvio nonché sul suolo dell’Ente parco nazionale. A finire nei guai sono stati marito e moglie, entrambi residenti proprio laddove è stato effettuato l’abuso edilizio.



abusivismo-polizia-municipale

I coniugi sono stati infatti denunciati a piede libero dalla polizia municipale agli ordini del comandante Francesco De Rosa, impegnati proprio in un’attività contro il “mattone selvaggio”. Alla coppia, intanto, è giunto anche l’obbligo di ripristinare lo stato originale dei luoghi entro 90 giorni, altrimenti interverranno le ruspe.

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE