Si è sentita anche nell’area vesuviana, e particolarmente ai piani alti, la scossa sismica di magnitudo 6.2 registrata nella Marche. È la seconda della giornata, la prima intorno alle 19,10 mentre questa seconda è stata segnalata alle 21,18 di questa sera.

terremoto

Numerose le segnalazioni di lampadari in movimento e di oggetti caduti anche a Napoli e nell’area dei paesi vesuviani fino addirittura ad arrivare nell’Agro-Sarnese. Ad ogni modo, oltre ad un po’ di spavento, in zona non si registrano danni.