San Gennaro torna a piangere, Michele Palma è morto dopo 40 giorni di agonia


2487

Nemmeno il tempo di gioire per la ragazza colpita da encefalite che ieri si è risvegliata dal coma: San Gennaro Vesuviano torna purtroppo a piangere. E stavolta lo fa a dirotto perché perde un proprio figlio. Michele Palma, 17 anni, è morto all’alba nell’ospedale Cardarelli di Napoli dove era ricoverato da 40 giorni a seguito di un incidente stradale.



Nonostante abbia lottato come un leone, il giovane non ce l’ha fatta mandando nello sconforto l’intera comunità sangennarese e le cittadine limitrofe. Michele Palma era rimasto ferito nella notte tra il 26 ed il 27 agosto viaggiando in una Ford Fiesta guidata da una ragazza di 18 anni e che finì contro un muro sulla provinciale per Nola.

Il 17enne insieme ad un coetaneo erano i due feriti più gravi delle cinque persone che erano a bordo dell’utilitaria. L’altro ragazzo è adesso fuori pericolo, mentre Palma non si è più ripreso fino al triste epilogo delle scorse ore.

?
?

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE