Rendina mangia la pappa, Abete apre lo stadio: il ritorno di Ghirelli, Ranieri spinge per il metano


390

Non mancano gli eventi nella settimana appena trascorsa: e SocialPolitik li raccogliere come di consueto tra ironia e serietà, quando serve. Intanto a Striano si inaugura la mensa scolastica ed il sindaco Aristide Rendina si fa immortalare mentre assaggia la pappa destinata ai bambini: «Primo giorno del servizio mensa alla Scuola dell’Infanzia. Insieme alle mamme del Comitato Mensa abbiamo assaggiato e verificato la bontà e la genuinità dei pasti che verranno serviti ai nostri bambini. Tutto molto buono! Noi continueremo a monitorare come sempre ma possiamo stare sereni, i nostri bambini sono in buone mani».



rendina-abete

A Sant’Anastasia si parla di sport ed il primo cittadino, Lello Abete, inaugura lo stadio oggetto di restyling: «Ho provato una grande emozione all’inaugurazione del “nuovo” Stadio Comunale Agostino De Cicco, totalmente rinnovato e ripopolato da numerosissime persone: per un attimo ho rivissuto il ricordo di quelle appassionate domeniche calcistiche della grande stagione anastasiana. Ho compreso, mai come quest’oggi, che la nostra intuizione, inizialmente nata da necessità economiche e buonsenso, è stata alla fine quella giusta: riconsegnare un luogo di importante aggregazione sociale, come questo, alla cittadinanza è sempre stata la mia priorità ed il mio desiderio in questi mesi, dalla decisione di darlo in gestione, alla preparazione del bando, passando per l’affidamento; per questo, affidarlo ai privati, in questo caso ad un gruppo di giovani determinati e vogliosi, è stata una scelta che, son sicuro, ci porterà lontano, come in altre cose. Faccio il mio grande in bocca al lupo al Gruppo Stella Splendente, a tutti gli atleti, dai più piccoli ai più grandi ed a tutti gli anastasiani che vivono di calcio».

Tempo di rialzare la testa e mostrare il petto, invece, per Enrico Ghirelli, scagionato da tutti gli addebiti che gli venivano rivolti e tornato assessore dopo la sospensione temporanea. Ecco cosa scrive su Facebook: «Ho sempre avuto fiducia nella magistratura, sono stato sempre sereno affinché facessero le dovute indagini, finalmente si è arrivati al termine di questa vicenda. Il Tribunale del riesame annulla il provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Nola di sospensione per un anno dalla carica di assessore. Sono davvero lusingato delle tante telefonate e dei messaggi che sto ricevendo, continuo a lavorare per il bene e nell’interesse della mia amata città. Ringrazio quanti mi sono stati vicini in questo periodo, da mia moglie ai miei figli, ai miei genitori e fratelli, dal sindaco a tutta l’Amministrazione e tutti i miei amici, a tutti i sangiuseppesi che hanno creduto e credono in me, non abbasserò mai la guardia perché mi batterò fino alla fine per avere un paese migliore. Ah, dimenticavo, grazie anche a tutti gli sciacalli».

Infine a Terzigno il sindaco Francesco Ranieri spinge per diffusione del metano dopo i lavori che si stanno portando a termine e che sono costate non pochi sacrifici alla cittadinanza: «Rinnoviamo l’invito a coloro che sono interessati ad usufruire del gas di città, di ritirare i moduli presso l’ufficio tecnico. Lo stesso è disponibile anche a dare delucidazioni su eventuali perplessità. Tra pochi mesi la rete sarà completa».

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE