Masso caduto a Palma, il sindaco: «Minoranza patetica, non c’è allarme sicurezza»

138

Un masso, nulla più che un masso, staccato con ogni probabilità da un costone già interessato dall’incendio del 22 settembre, spacciato dall’opposizione per una frana che avrebbe addirittura rischiato di provocare una tragedia, sfiorata, stando a quanto sostenuto, di pochissimo. Il sindaco Carbone replica con durezza alle accuse della minoranza, rea di aver strumentalizzato un piccolo cedimento strutturale, in qualcosa di molto più serio e pericoloso: «Siamo alle solite – il commento del primo cittadino – questi personaggi, pur di gettare del fango sull’amministrazione e fumo negli occhi della gente, arriva addirittura a scatenare un ingiustificato allarmismo su una vicenda molto meno grave e pericolosa di quanto si voglia far credere».



«Cercano di convincere i cittadini del nostro disinteresse rispetto a problematiche serie come sarebbe quella legata ad un’ipotetica frana avvenuta a Bosco Crocelle, ma il loro patetico tentativo di seminare panico tra la popolazione, nella speranza che poi, questo si trasformi in astio nei nostri confronti, non potrà avere nessun successo. Il popolo palmese ha intelligenza a volontà per comprendere la strumentalità di certi comunicati, anche perché l’attività delle guardie ambientali, immediatamente recatesi sul posto per monitorare la situazione, è ampiamente documentata. Il loro controllo è costante e quotidiano, così come il nostro impegno che si manifesta attraverso i tavoli tecnici convocati con gli addetti ai lavori».

E ancora: «Al momento è tutto sotto controllo, non ci sono rischi concreti e nessuna catastrofe è ipotizzabile nell’immediato, inoltre, l’area è chiusa con un cancello che ne vieta l’ingresso. Il masso è quindi caduto su un sentiero calpestabile, ma sul quale nessuno ha accesso. Ma al di là di queste rassicurazioni, sempre doverose, trovo davvero puerile che si tenti di speculare su una normale caduta di un masso, lasciando credere alla gente che sia il preludio a qualcosa di molto più serio, al solo scopo di screditare la figura del Sindaco. Pensano seriamente, lor signori, che i nostri compaesani siano talmente stolti da non rendersi conto di quale sia la realtà? Li credono davvero così sprovveduti? È questa la stima nei confronti dei palmesi? Spaventare la gente prefigurando scenari apocalittici al solo scopo di ottenere un ritorno politico, è quanto di più squallido si possa compiere nell’esercizio della propria funzione di consiglieri di opposizione. Va bene la contrapposizione tra maggioranza e minoranza, altra cosa è giocare sulle paure della gente raccontando una realtà che non esiste».

masso

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE