Investita da un Suv a Somma Vesuviana, 67enne di Sant’Anastasia muore dopo un mese di agonia


1546

È morta dopo un mese di agonia la donna investita circa un mese fa a Somma Vesuviana, mentre attraversava il corso principale della cittadina sulle strisce pedonali. La donna, A. C., una 67enne della vicina Sant’Anastasia, è morta oggi, dopo 33 giorni di agonia, nell’ospedale di Avellino, dove era stata trasferita dal nosocomio di Nola.



carabinieri ambulanza notte

Il trasporto si era reso necessario per sottoporre la vittima ad un delicato intervento chirurgico al cervello per ridurre gli ematomi cerebrali causati dalla caduta dopo essere stata investita da un Suv guidato da un 30enne di Somma Vesuviana. Le condizioni della donna apparvero subito gravi, tanto da necessitare l’intervento chirurgico, dopo il quale la 67enne è stata tenuta in costante coma farmacologico. Subito dopo l’operazione alla donna furono riscontrate anche lesioni ai polmoni, causate dalla frattura di alcune costole.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE