In affari con i boss Galasso e Alfieri, sequestrati beni per 5 milioni ad un imprenditore


3200

La Dia di Salerno ha confiscato beni per 5 milioni di euro a un imprenditore di Cava de’ Tirreni, Domenico Lamberti, 70 anni, condannato nel 2009 a 5 anni e 6 mesi di carcere dalla Cassazione perché ritenuto vicino ai boss Carmine Alfieri e Pasquale Galasso.



dia

Il gruppo faceva parte del cartello della Nuova famiglia, impegnata negli anni ‘80 in una sanguinosa guerra contro la Nco di Raffaele Cutolo. A Lamberti sono stati confiscati 5 immobili, 2 terreni e l’intera quota di 6 società attive nel settore della vendita di prodotti petroliferi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE