Errori e squadra spuntata, Napoli affondato dalla Roma: ecco le pagelle


227

Reina: Poche responsabilità sulle tre reti ospiti. Voto 5.5



Koulibaly – Maksimovic: Errore troppo grave che compromette l’inerzia del match. L’ex granata non convince. Voto 5 – 5

koulibaly

Hysaj – Ghoulam: La spinta c’è, soprattutto a sinistra, manca però concretezza. Voto 5 – 5

Hamsik: Benino nei primi 45 minuti, male nella ripresa. Voto 5

Jorginho: Voto 5

Allan: Dinamismo e poco altro. Voto 5+

Callejon: Dopo la convocazione, come accaduto qualche stagione addietro, subisce un appannamento. Voto 5

Insigne: La partenza lascia ben sperare, poi gara di una mediocrità assoluta. Voto 5

Gabbiadini: Capro espiatorio per un pubblico di improvvisi esperti di movimenti da attaccante e di falso nove…. Voto 5

Mertens, El Kaddouri e Zielinski: Voto 5

Sarri: Situazione delicata. La partita di oggi si è persa per episodi, un gol regalato ed uno su calcio da fermo (inventato dall’arbitro), ma la squadra pur stazionando nella metacampo capitolina, mai ha messo in mostra il gioco scorrevole e arioso cui ci aveva abituati. Angosciante e triste constatare come dopo la rete che ha dimezzato lo svantaggio, sia mancata la cattiveria, la voglia per andar a pareggiare. Tatticamente questo undici, privo di Milik, necessita di accorgimenti importanti, abbia il coraggio di cambiare, come ha fatto lo scorso anno dopo tre giornate. Inutile ora rimpiangere l’assenza in rosa di un ‘vero’ vice Milik, i giocatori a disposizione possono senza dubbio offrire un rendimento migliore di quanto visto a Bergamo ed oggi. La ‘maledizione’ del secondo anno sembra in qualche modo ripresentarsi, con le medesime contraddizioni, le stesse frizioni ed un clima mai disteso e in perenne strisciante contrasto da Dimaro…. Scellerate le sostituzioni odierne: rispolverare El Kaddouri è deprimente, Mertens punta centrale depotenzia la sua imprevedibilità sulla fascia, tardivo Zielinsky, Callejon e Marek per quanto in giornata negativa e fisicamente in affanno vanno tenuti in campo, essendo tra i pochi ad avere la prolificità nelle loro corde. Ripetitivo ed inutile tornare sui calciatori mai visti, magari le prossime gare scopriremo la fisionomia di Diawara e Rog.

Arbitro: Grazia il numero tre giallorosso che poteva finire anzitempo negli spogliatoi, la punizione da cui nasce il raddoppio ospite è inventata. Mediocre come la partita. Voto 5

Roma: Sarà la compagine di Spalletti l’antijuve, finta ed utile solo ai media.

Pubblico: Fischiare Manolo, beccato ‘verbalmente’ già dai primi minuti di gioco dai tanti tattici presenti in curva, è degno di un tifoseria che non potrà mai ambire a nulla di concreto. Vergognosi.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE