Droga in via Passanti Flocco, arrestato il pusher di Terzigno “Ligabue”: fu gambizzato nel 2011

4765

Non ha perso il vizio, nonostante gli arresti precedenti e l’avvertimento con tanto di pallottole nelle gambe. Il pusher di Terzigno, Andrea Ranieri, 54 anni e detto Ligabue, continua infatti a spacciare. Ad arrestarlo, questa volta, sono stati i carabinieri della stazione di Boscoreale agli ordini del comandante Massimo Serra.



andrea-ranieri-carabinieri

Lo spacciatore è stato beccato in via Passanti Flocco, al confine tra la stessa Boscoreale con Terzigno e Poggiomarino, mentre cedeva una dose di cocaina ad un cliente dietro il pagamento di 50 euro. L’assuntore è stato segnalato alla prefettura, mentre “Ligabue”, così soprannominato per la somiglianza fisica ed il taglio di capelli tipico del rocker di Correggio, è stato ammanettato.

Le indagini si sono poi spostate nell’abitazione terzignese dell’uomo, dove i carabinieri hanno trovato altre dosi di cocaina purissima, 380 euro in contanti ed un bilancino di precisione nascosti nel doppiofondo di una sedia. Ranieri è stato condotto nel carcere di Poggioreale dove adesso attende di essere giudicato con rito per direttissima.

La storia giudiziaria del 54enne è piuttosto vasta: dopo una serie di piccoli reati, finì in carcere in un’operazione dei carabinieri in Calabria in cui venne arrestato con l’accusa di traffico di droga insieme ad altre 16 persone. Nel 2011 venne gambizzato in un bar di Terzigno, e si presume che la punizione sia sempre legata al commercio di stupefacenti.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE