Droga, armi e bombe a mano: dure condanne a Pompei, Boscoreale e Poggiomarino


1979

Condannati in toto i rappresentanti della banda bloccata nei mesi scorsi e composta da trafficanti di droga ed armieri residenti ed operanti tra Pompei, Boscoreale e Poggiomarino. Si tratta della gang che venne trovata in possesso persino di una bomba a mano custodita nelle campagne alla periferia di Poggiomarino.



bomba-a-mano

Intanto ci sono i primi due stangati dalla legge, si tratta di Raffaele Nappo e Giuseppe Pandolfi, entrambi pregiudicati di Boscoreale, erano accusati di traffico d’armi. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la coppia sarebbe stata in grado di trafficare d’ogni tipo: pistole, mitragliette Uzi, ordigni rudimentali.

Per tutti gli altri, e si tratta di ben 17 componenti, è stato respinto il rito abbreviato e finiranno così a processo con modalità ordinarie. Nei prossimi mesi arriverà la sentenza, mentre intanto e nonostante l’abbreviato concesso, Nappo e Pandolfi si sono beccati qualcosa come 20 e 19 anni di reclusione.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE