Altri due scippi a Poggiomarino, una donna resta ferita: la città piomba nel panico


1446

Altri due casi di furto con strappo, uno dei due ancora con la vittima finita in ospedale. Non si arresta l’ondata di scippi a Poggiomarino, che sta facendo segnare nuovi casi più o meno gravi. E tutti sono avvenuti nel giro di poche ore, poiché nella stessa serata in cui una 62enne è stata trascinata a terra, e l’assessore Carla Merolla derubata, la stessa sorte è toccata ad altre due donne.



scippo

E lo scippatore è addirittura entrato in azione sul marciapiede di via Iervolino, strada centrale e molto frequentata anche da chi pratica sport a livello amatoriale. Il furfante ha tirato via la borsa dalla spalla di una donna di mezza età, facendola cadere rovinosamente al suolo. Una circostanza in cui è dovuta intervenire l’ambulanza per portare la malcapitata al pronto soccorso, dove per fortuna non le sono state riscontrare lesioni importanti.

Al contrario, invece, della povera 62enne scaraventata al suolo in via Giuliano e che per difendere la borsetta ha riportato diverse fratture tra cui quella molto seria di un femore. L’anziana si trova tuttora ricoverata all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno, dove i medici stanno valutando se dovere intervenire chirurgicamente o meno. Resta il fatto che la ripresa e la riabilitazione della paziente saranno sicuramente molto lunghe.

Più o meno la stessa zona di Poggiomarino, tra i rioni di via Nuova San Marzano e via San Francesco, dove è stata derubata anche una ragazza ventenne a cui, guarda caso, è stata strappata la borsetta che portava in spalla. Fortunatamente, pur essendo stata strattonata con violenza, la giovane è riuscita a non cadere e ad evitare conseguenze drammatiche. È chiaro, tuttavia, che Poggiomarino è praticamente “sotto attacco” degli autori dei furti con strappo, un’emergenza improvvisa su cui non è ancora chiaro se ad agire sia stata la stessa mano. I carabinieri stanno dando la caccia allo scippatore ma al momento le testimonianze e le eventuali telecamere non hanno aiutato molto le indagini.

Intanto l’assessore Merolla, tra le vittime, ha commentato: «Sono vicina con il cuore alla donna che ha subito un tentativo di scippo, rovinando al suolo e finendo in ospedale. A me è andata decisamente meglio. Confido nelle attente e scrupolose ricerche delle ultime ore ad opera degli militari della caserma di Poggiomarino». Tra il gentil sesso, intanto, serpeggia naturalmente un pizzico di timore in virtù degli ultimi casi di cronaca.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE