Allagamenti, consiglio tra i Comuni coinvolti: e la Regione parla di riaprire il Canale Conte Sarno


852

Si provano ad aprire spiragli di luce, forse, sulla annosa questione “allagamenti” che riguarda particolarmente i comuni di Poggiomarino e Striano. Infatti venerdì 28 a Striano si terra un consiglio intercomunale monotematico con la partecipazione di vari comuni vesuviani coinvolti nel problema come Poggiomarino. Un problema che con il passare del tempo si sta aggravando in maniera esponenziale causando sempre più danni, ad esempio ieri dopo poche ore di pioggia il cortile della scuola media “De Filippo” era completamente allagato da circa mezzo metro di acqua, costringendo i poveri alunni a rimanere praticamente “asserragliati” nell’edificio.



allagamenti

Solo l’intervento dei vigili del fuoco ha consentito un parziale ritorno alla normalità, ma anche i sotterranei del plesso di Via Roma dove si trovano le materne non sono rimasti privi di disagi, con i docenti e il personale Ata che hanno dovuto praticamente “evacuare” i piccoli ospiti e trasferirli nei piani superiori visto che le abbondanti piogge avevano invaso i locali.

Ed è in questa drammatica situazione che si inserisce il consiglio comunale della prossima settimana, un consiglio che più che dare risposte (quelle devono essere date dalla Regione Campania e da Arcadis ndr) tenterà di costruire un fronte comune e di trovare delle soluzioni condivise da proporre alla Regione, soluzioni che al giorno d’oggi sono tardate ad arrivare visto l’opposizione di vedute da parte dei vari enti. I cittadini infatti chiedono interventi concreti e non “toppe” come la pulizia delle caditoie o dei tombini che da sole di certo non servono a risolvere il problema o quanto a “mitigarne” i danni causati.

Qualcosa forse si è già mosso: è di stamattina un post del capogruppo Pd in Regione Campania Mario Casillo in cui annuncia che ha proposto alla giunta regionale la riapertura del canale conte Sarno, un modo quindi per dare uno sfogo a quelle acque piovane e reflue che invadono i territori di Poggiomarino e Striano. L’assessore regionale Fulvio Bonavitacola ha accolto con grande interesse la proposta precisando che verrà vagliata dai tecnici regionali per capirne “la fattibilità”, di certo anche venerdì si parlerà in consiglio di questa soluzione dove i vari enti saranno chiamati sicuramente a confrontarsi sul come risolvere il problema e magari nell’effettuare interventi comuni nel risolvere la grave problematica.

Certamente quello di venerdì sarà un appuntamento cruciale dove forse per la prima volta i vari comuni faranno fronte comune. Al momento i vari esponenti politici non si sono voluti sbottonare più di tanto a conferma della delicatezza dell’appuntamento della prossima settimana.

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE