Sono stati scarcerati i due 19enne arrestati a Boscotrecase dopo essere stati trovati con la droga negli slip oltre a circa 1.200 euro in contanti. Felice Genovese, imparentato con un boss di spicco del clan Gionta, e Americo Mainardi (i due insieme nella foto pubblicata dal quotidiano “Roma”), aspetteranno dunque il processo da uomini liberi.

I due, tra l’altro appena diplomati, erano stati fermati dai carabinieri a bordo del loro Honda Sh non lontano dall’ospedale Sant’Anna e Maria della Neve di Boscotrecase. Dopo la convalida dell’arresto sono stati dunque rimessi in libertà dal giudice.

genovese mainardi