Tentano furto in fabbrica a Nola, poi speronano i carabinieri: catturati 6 pericolosi rom


397

Questa notte i carabinieri di Nola hanno arrestato per tentato furto aggravato e per resistenza a pubblico ufficiale 6 cittadini rumeni domiciliati nel campo nomadi di Ponticelli: Petrica Corpade, 35enne, Costel Tudorache, 32enne, Iacob Dumitru, 21enne,  Alexandro Mihaita Leonte, 19enne, Daniel Samuiel Dumitru, 23enne e Petrica Curt Irinel, 18enne.



La centrale operativa ha inviato la “Alfetta” in via Pigna Spaccata, dove era scattato l’antifurto in una ditta specializzata nella distribuzione di bevande e alcolici. Al loro arrivo i militari hanno sorpreso i malfattori mentre scavalcavano la recinzione dell’azienda. I sei, accortisi dei “guai”, hanno desistito dall’introdursi nel deposito e sono saltati a bordo di un furgone dandosi alla fuga. Ne è scaturito un inseguimento che si è protratto per circa 2 chilometri nel centro abitato.

I fuggitivi hanno anche tentato di speronare l’auto dei carabinieri, che, comunque, sono riusciti a bloccare in sicurezza la loro corsa sulla rampa d’accesso che dalla Statale 7 bis di Nola conduce all’A16. Insieme a rinforzi nel frattempo arrivati dalle stazioni di Cimitile e di Cicciano, i sei complici sono stati ammanettati. Nel loro furgone sono stati rinvenuti e sequestrati arnesi da scasso. Gli arrestati sono in attesa del rito direttissimo.

nola-arnesi-scasso

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE