Spendono banconote false nelle aree di servizio in Toscana, presi pregiudicati di Somma e Ottaviano

152

Nella serata di ieri sono stati arrestati, lungo la E45, dai carabinieri di Sansepolcro, due campani originari rispettivamente di Somma Vesuviana e Ottaviano per spendita banconote false: R. G., 59 anni e G. F., c31 anni entrambi pregiudicati.



Nella circostanza i soggetti tentavano di spendere una banconota falsa da cento euro presso area servizio “Agip” di Sansepolcro. Successivamente, presso area servizio “Agip” di Verghereto, spendevano un’altra banconota falsa dello stesso taglio. I due campani venivano raggiunti e bloccati a bordo della loro autovettura, dai carabinieri della tenenza di Sansepolcro, allertati dalla cassiera dell’area di servizio, ed in collaborazione con agenti della polizia stradale della sottosezione di Bagno di Romagna.

A seguito di perquisizione personale e veicolare, i due sono stati trovati in possesso di un’ulteriore banconota falsa da euro 100 e la somma contante euro 880, ritenuta provento dell’illecita attività. Sono in corso indagini tese a verificare se il reato è stato commesso in ulteriori aree di servizio di quella direttrice. Gli arrestati saranno sottoposti a rito direttissimo presso il tribunale di Arezzo.

soldi falsi

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE