Sant’Anastasia spegne le luci per ricordare l’uccisione del sindaco-pescatore


161

Aderendo all’iniziativa di Radio Antenna Uno e La Provincia online, il sindaco Lello Abete ha disposto che lunedì 5 settembre prossimo alle 21 e per un minuto sia spenta la pubblica illuminazione di via Roma, una delle arterie principali del paese. Radio Antenna Uno e La Provinciaonline si sono fatti promotori della diffusione dell’invito della Fondazione Vassallo a ricordare nel sesto anniversario, la barbara uccisione del sindaco pescatore di Pollica, Angelo Vassallo, trivellato con sette colpi di pistola il 5 settembre 2010 mentre rincasava.



I simboli principali del ricordo sono la proposta di spegnere le luci nelle piazze o strade principali dei paesi aderenti all’iniziativa ed un freeze flash mob. Queste due iniziative hanno come luogo principale Peschici, dove la Fondazione Vassallo sarà impegnata in incontri e dibattiti per la “Festa della Speranza”.

Il sindaco di Sant’Anastasia, Lello Abete, dice: «È una pagina dolorosa della storia moderna, scritta da un Sindaco in prima linea per difendere il bene comune, che ha pagato con la vita la fedeltà al mandato dei cittadini. Ho aderito con piacere e profonda commozione all’iniziativa. Il nostro paese dirà il proprio “no” alla criminalità, unendosi a Peschici ed a tutte le amministrazioni, spegnendo le luci in via Roma, luogo simbolo e centrale del nostro paese».

comune sant'anastasia

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE