Rapina, catturato Francesco Terracciano: era referente del clan Sarno a Sant’Anastasia e Pollena


968

La Polizia di Stato ha arrestato a Napoli un pregiudicato di 35 anni, ritenuto referente del clan camorristico dei Sarno, nei confronti del quale, lo scorso 9 settembre, la Procura della Repubblica di Genova ha emesso un provvedimento di carcerazione per rapina.



L’uomo, Francesco Terracciano, 35 anni, già arrestato nel 2009 con altre 18 persone nell’ambito di un’operazione contro il clan Sarno, ha precedenti, informa la Questura, per associazione di tipo mafioso, estorsione, rapina e stupefacenti. In particolare sarebbe stato referente della cosca ormai estinta tra arresti, omicidi e pentimenti tra Sant’Anastasia e Pollena Trocchia, suo territorio d’origine.

Il 35enne era in sella a uno scooter, per le vie del cosiddetto Pallonetto, nel centro della città di Napoli, sabato scorso, quando è stato fermato dai poliziotti della sezione Volanti dell’Ufficio di Prevenzione Generale.

Dovrà scontare 8 mesi e 7 giorni di reclusione per una rapina, in concorso con altra persona, commessa nell’agosto 2013 a Rapallo, in provincia di Genova. È stato inoltre condannato al pagamento di una multa da mille euro. Terracciano è stato chiuso nella casa circondariale napoletana di Poggioreale.

polizia arresto

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE