I carabinieri di Torre Annunziata hanno scoperto due giardinieri di 84 e 28 anni mentre raccoglievano e depositavano su un’area di loro proprietà rifiuti speciali non pericolosi, 112 grossi sacchi contenenti circa 4.000 chilogrammi di scarti di lavorazione tessile provenienti da attività sartoriali della zona e in attesa di essere smaltiti illegalmente.

A poca distanza infatti, a Ottaviano, il gestore 38enne di un opificio del luogo è stato infatti denunciato per l’omessa tenuta del registro di carico e scarico dei rifiuti tessili. È probabile che i due episodi siano riconducibili e che i sacchi siano proprio dell’uomo di Ottaviano.

rifiuti tessili