Durante un servizio contro l’inquinamento ambientale i carabinieri di Casalnuovo hanno denunciato in stato di libertà due fratelli residenti a Pomigliano d’Arco di 52 e 38 anni, incensurati, per scarico illegale di rifiuti nelle fogne e immissione di fumi in atmosfera.

In un terreno di loro proprietà in via Catalano avevano allestito un’autofficina abusiva dotata persino di una cabina per la verniciatura dei veicoli. Completamente assenti le autorizzazioni per lo smaltimento dei rifiuti. L’area di circa 70 metri quadrati e le attrezzature sono state sequestrate.

officina vesuvio (2)