Martina Cantone: la pomiglianese di “Bake Off Italia – Dolci in forno” svela i suoi segreti


1130

A chi le chiede com’è nata, la passione per la pasticceria, Martina Cantone non ha dubbi: «devo tutto agli insegnamenti di mia nonna». Ventidue anni, studentessa di ingegneria bio-medica (una cosa semplice semplice!), tifosissima della squadra del Napoli e cittadina di Pomigliano D’Arco, dove vive insieme ai genitori e nello stesso palazzo degli amatissimi nonni.



L’avrete vista tutti e starete facendo tutti il tifo per lei, la rossa spumeggiante di “Bake Off Italia – Dolci in forno”: il cooking show targato BBC, giunto in Italia alla quarta stagione, prodotto da Magnolia per Discovery Italia e condotto da Benedetta Parodi, che quest’anno oltre alla presenza dei giudici storici (il “re del cioccolato” Ernst Knam e la lady di ferro Clelia d’Onofrio), si arricchisce della collaborazione del terzo giudice, il maestro panificatore siciliano Antonio Lamberto Martino.

A Villa Annoni, anche quest’anno si consacrerà il miglior pasticcere amatoriale d’Italia, in un’edizione del programma ricchissima di contenuti e vissuta molto sui social. Per conquistare i giudici, i concorrenti devono affrontare per la prima volta 3 prove: la prova creativa, la prova tecnica e la nuova prova WOW. Nella prima devono creare in un tempo stabilito uno specifico dolce seguendo la propria ricetta. Nella seconda devono seguire alla lettera una ricetta data su un grande classico della pasticceria. Nell’ultima, la più complessa, dato un tema, i pasticcieri amatoriali devono interpretarlo al meglio per dar vita a una creazione spettacolare.

Prove, quest’anno per la prima volta “in esterna”, che non spaventano minimamente Martina: per arrivare a realizzare le sue torte perfette servite ogni domenica alla presenza della nonna (giudice più inflessibile di Knam!), ha pazientato anni tra i fornelli, soprattutto per imparare a preparare un buon Pan di Spagna. Ed è proprio la sua determinazione, a colpire, nel programma: «inutile perdere tempo a piangere, devo darmi da fare», ha avuto modo di commentare nella prima puntata, quando la frolla del dolce in preparazione per la gara è collassata; metafora della vita, che “va affrontata con coraggio”, secondo la studentessa pomiglianese.

La riflessione viene da sé. Ci si interroga spesso sulla portata di certi reality televisivi: ad essere attenti, però, si riesce a trarne insegnamenti validissimi nella vita reale, soprattutto quando tra i protagonisti ci si imbatte in una ragazza intelligente, solare e volitiva come Martina, cresciuta alle falde del Vesuvio (a dispetto di chi vorrebbe i giovani d’oggi “bamboccioni annoiati”).

L’appuntamento è per ogni venerdì alle 21.10 su RealTime, ma se doveste perdere la diretta, basterà collegarsi a DPLAY.com, il servizio OTT di Discovery Italia, dove sarà possibile vedere sempre e ovunque, attraverso differenti device e in modalità gratuita on demand, tutti gli episodi e le ricette di Bake Off Italia, in un canale completamente dedicato.

Sull’app BAKE OFF ITALIA tutta la community di appasionati potrà interagire, commentare, vivere tutte le emozioni delle puntate andate in onda e condividere le foto delle proprie dolci creazioni.
Noi tifiamo per Martina, anche se ci sembra chiarissimo che “vincente” lo è già, e da molto.

Martina Cantone

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE