Restano ai domiciliari i quattro napoletano che l’altra notte hanno provato a rubare la Ford di un cittadino di Pomigliano d’Arco parcheggiata in via Nazionale delle Puglie a Casalnuovo, dove l’uomo stava svolgendo alcune visite di carattere personale ad amici. L’auto del 52enne è stata salvata dal pronto intervento dei carabinieri che hanno avvistato i quattro in atteggiamento sospetto vicino al veicolo.

La direttissima ha confermato gli arresti domiciliari per la banda entrata in azione: si tratta dei fratelli Umberto e Antonio Raia di 19 e 25 anni, il loro cugino Carmine Raia sempre di 25 anni e il 36enne Francesco Loffredo, tutti di Napoli ed accusati di tentato furto d’auto.

arrestati