Alla guida dell’auto del padre investe motociclista e si dà alla fuga. Poi incendia la vettura mentre il padre ne denuncia il furto. I carabinieri delle tenenze di Ercolano e Cercola hanno denunciato padre e figlio, 52 e 26 anni, per omissione di soccorso, simulazione di reato e incendio.

A Ercolano il 26enne, alla guida della Fiat Stilo in uso al padre, ha urtato frontalmente il motociclo di un 28enne di Pollena Trocchia. Il centauro è finito a terra a causa dell’urto riportando escoriazioni, mentre il conducente dell’auto dopo il sinistro è fuggito senza soccorrerlo. Poche ore dopo la stessa Stilo dell’incidente, è stata ritrovata a Pollena Trocchia, avvolta dalle fiamme.

Le indagini dei carabinieri, attivate fin dal momento dell’incidente, sono proseguite analizzando le immagini dell’impianto di videosorveglianza di un locale pubblico nei pressi del luogo del sinistro. I militari hanno così identificato il conducente dell’auto, appurando, tra l’altro, che aveva la patente di guida sospesa per la perdita di tutti i punti.

auto incendio