Ferì pregiudicato di Somma a colpi di pistola: preso 22enne di Pomigliano

144

Litigarono per il posto auto nel bel mezzo delle palazzine popolari di Pomigliano d’Arco, e dopo essersi presi a schiaffi, secondo quanto riportato dal quotidiano “Roma”; il 22enne Vincenzo Bosso tornò sul posto ed esplose quattro colpi di pistola alle gambe della sua vittima. Era il 17 aprile e ci sono voluti 5 mesi per trovare e catturare il presunto pistolero.



La vittima è un pregiudicato di Somma Vesuviana, F.V., che quella domenica era andato a pranzo da alcuni parenti a Pomigliano d’Arco. L’uomo voleva parcheggiare il proprio mezzo all’ombra e chiede ad un gruppo di giovani, tra cui Bosso, di spostarsi. Da qui nacque la zuffa poi sfociata nella sparatoria punitiva.

bosso

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE