Episodio quantomeno singolare quello accaduto l’altro pomeriggio a Terzigno, dove un uomo si è steso sui binari per evitare che il treno ripartisse alla volta della stazione di Casilli. A comunicare l’accaduto è stata la stessa Eav, che ha parlato del fatto per giustificare i ritardi del convoglio diretto a Napoli. Sul posto sono arrivati i carabinieri ed anche un’ambulanza del 118.

L’uomo a quel punto ha riferito ai militari dell’Arma dicendo di essere stato derubato a bordo del convoglio e di essersi steso sui binare per attirare l’attenzione. I carabinieri hanno anche identificato nelle carrozze due persone descritte dall’uomo quali suoi “aguzzini”. Tutti sono finiti in caserma, dove sicuramente se ne saprà di più in merito ai fatti realmente accaduti.

circumvesuviana