Dopo le accuse di pressioni per i vertici dell’Asl Napoli 3 e per voto di scambio, Franco Casillo, ex consigliere comunale non si tira indietro e replica agli addebiti attraverso il quotidiano Roma: «Non ho mai esercitato pressioni. E questo lo prova il fatto che durante la gestione precedente dell’Asl Napoli 3 di Salvatore Panaro, la Regione ha inviato un commissario ad acta per la verifica degli atti di gestione. Solo dopo la relazione commissariale, si è proceduto alla sostituzione dei vertici. Se avessi esercitato pressioni sarebbe mai stato nominato un commissario ad acta?».

L’ex consigliere regionale aggiunge: «Ben vengano i controlli e le acquisizioni di documentazione, non ho problemi. Così si avrà modo di verificare l’assoluta correttezza del mio operato. Non ho alcun problema. Incontro gente normalmente e mi chiedono consigli. Comunque, ripeto, ben vengano gli accertamenti della magistratura che chiariranno la mia estraneità ai fatti».

casillo